Adolescenti e sessualità

 

Venerdì 26 gennaio sono stato invitato ad Abano Terme (PD) per una serata aperta al pubblico su adolescenza e sessualità; ho parlato della crisi identitaria del giovane del nostro Paese all’inizio del terzo millennio, in cui sembrano mancare marcatori netti che qualifichino i cambi evolutivi e i passaggi all’età adulta. In più, i cambiamenti fisici, sommati a quelli socio-culturali, complicano la visione che ha l’adolescente sul tema del sesso. In questo, gioca un ruolo rilevante anche il mondo di Internet, che ha facilitato l’accesso a materiali pornografici e ha portato una sessualizzazione estrema, dettata anche dalla diffusione delle chat e dei social network.

Secondo le statistiche, l’età media del primo rapporto si aggira sui 18 anni per le ragazze e sui 17 per i ragazzi, dimostrando come i nostri giovani sembrino piuttosto virtuosi rispetto al resto d’Europa. Inoltre, la percentuale di gravidanze indesiderate è piuttsto basso, anche se negli ultimi anni c’è stato una maggiore diffusione delle malattie sessualmente trasmissibili.

Tuttavia, secondo parecchi studi, i giovani italiani sembrano piuttosto consapevoli e attenti, anche se loro stessi ammettono di essere curiosi e precoci. Alla fine, ho inserito delle linee guida per cercare di aiutare i nostri ragazzi in questo importante percorso di crescita personale.

Per prendere visione delle slide che ho utilizzato:

Precedente I giovani del postmoderno Successivo Intervista a RadioVenezia sul Cyberbullismo